Azienda Agricola Garofalo Patrizia - Cosmetici naturali a base di latte d'asina - Tel. +39.0873.918176 - Mob. +39.346.2334976|patrizia.garofalo@virgilio.it

admin

/root

About root

This author has not yet filled in any details.
So far root has created 34 blog entries.

I capelli, con che frequenza lavarli e quale shampoo scegliere

SDei problemi dei capelli e del cuoio capelluto abbiamo già parlato in questo articolo.

Oggi vogliamo fare un po di chiarezza sul lavaggio dei capelli a partire dalla frequenza.

E’ noto che lavarli tutti i giorni a lungo andare può rovinare il capello ma è anche ovvio che soprattutto per chi suda o far sport è necessario lavarli tutti i giorni. La stessa esigenza è propria di chi abita in grandi città ad alto livello di inquinamento; fare lo shampoo ogni giorno eviterà che le particelle che costituiscono lo smog rimangano a contatto del cuoio capelluto provocando prurito e arrossamenti. 

In assenza di condizioni particolari l’ideale è lavarli tre o quattro volte a settimana usando uno shampoo non aggressivo e con pochi tensioattivi; i tensioattivi sono sostanze che rimuovono le impurità, ma più è alta la loro concentrazione più lo shampoo è aggressivo. Un buon indicatore dell’aggressività di uno shampoo è la produzione di schiuma; più schiuma produce più lo shampoo è aggressivo e quindi è bene evitarlo.

Lo shampoo migliore per capelli produce poca schiuma, perché più delicato e con una minore concentrazione di Tensioattivi.

By |2020-03-24T19:11:10+01:00Marzo 24th, 2020|Senza categoria|0 Comments

Disturbi del cuoio capelluto

Foto presa da trapiantocapelli.info

Forfora, prurito, desquamazione sono solo alcuni dei disturbi che possono interessare il cuoio capelluto.

Come il resto dell’epidermide, anche il cuoio capelluto può presentare alterazioni e disturbi.

Il cuoio capelluto è composto da tre strati ed è innervato di capillari che attraverso il sangue portano il nutrimento ai capelli; inoltre le ghiandole sebacee e le ghiandole sudoripare, con il sebo e il sudore, assicurano la protezione e la lubrificazione sia del cuoio capelluto che dei capelli.

Ecco perchè in presenza di problemi ai capelli è bene analizzare innanzi tutto lo stato di salute del cuoio capelluto.

Tra i disturbi più comuni forfora, prurito e desquamazione.

La presenza di una quantità eccessiva di forfora indica un anomalia nel processo di ricambio cellulare; un valido aiuto arriva da shampoo delicati e nei casi più insistenti da lozioni specifiche che verranno indicate dal proprio medico.

Associato alla forfora è spesso presente una sensazione di prurito, quasi bruciore, come reazione alla forfora stessa o a un’ alterazione generica del cuoio capelluto come psoriasi del cuoio capelluto o desquamazione.

In generale, ma ancora di più in presenza di questi disturbi, è opportuno utilizzare shampoo naturali, delicati, senza sostanze che possono essere aggressive.

Molti clienti ci hanno riferito di aver riscontrato benefici utilizzando il nostro shampoo al latte d’asina.  Composto con il 60 % di Latte D’Asina ed un mix di tensioattivi selezionati per detergere in modo delicato senza aggredire il cuoio capelluto, è particolarmente indicato per la crosta lattea dei neonati e per i soggetti con psoriasi e dermatiti al cuoio capelluto.

E’ totalmente privo di siliconi o oli minerali.

La bellezza e la salute dei capelli comincia dal cuoio capelluto.

By |2020-03-16T17:11:39+01:00Marzo 16th, 2020|Senza categoria|0 Comments

Ragadi: quando vengono alle mani

crema mani olimpia cosmetics per le ragadi alle maniCominciamo col dire cosa sono le ragadi: si tratta di taglietti sulla cute molto fastidiosi e talvolta sanguinanti che interessano varie parti del corpo, soprattutto dove la pelle è più spessa e meno elastica.

Quando vengono sulle mani interessano principalmente le nocche, la pelle tra le dita, intorno alle unghie e i polpastrelli; compaiono prevalentemente d’inverno quando la pelle è più secca.

Le cause della comparsa delle ragadi sono diverse: dalla scarsa idratazione alle dermatiti da contatto, ma anche dall’ utilizzo di detergenti aggressivi o da traumi.

Ma come si curano le ragadi quando vengono sulle mani?

  • Idratazione: è fondamentale mantenere la pelle sempre ben idratata in modo che la pelle non secchi e non si lesioni. La crema mani della linea Gold contiene il 60 % di latte d’asina che dona alla pelle un alto potere idratante mantenendola sempre morbida. Inoltre le proprietà uniche del latte d’asina aiutano a contrastare psoriasi e dermatiti da contatto che sono tra le cause principali delle ragadi. Inoltre con la crema pocket hai la possibilità di portare la crema sempre con te e idratare le mani regolarmente anche fuori casa.
  • Utilizza i guanti: soprattutto nelle giornate più fredde quando esci utilizza sempre i guanti per proteggere le mani dagli agenti atmosferici. Utilizza i guanti anche quando in casa devi adoperare prodotti detergenti per la casa che talvolta possono essere aggressivi.

 

Ancora una volta l’idratazione cutanea risulta essere un alleato molto importante. Assicurati di utilizzare prodotti naturali, senza parabeni e senza sles & sls.

By |2020-03-04T18:34:51+01:00Marzo 4th, 2020|Senza categoria|0 Comments

Alcool nei cosmetici: quando fa male

Facciamo un po di chiarezza ! Perché l’alcool viene inserito nei cosmetici? Che effetto ha sulla nostra pelle?

Crema viso al latte d'asina olimpia cosmeticsL’alcool nell’INCI

Spesso leggendo l’Inci (per sapere come imparare a leggere l’Inci, clicca qui ) leggiamo tra i vari ingredienti alcuni che contengono il termine alcool come per esempio  l’alcool stearilico o l’alcool cetilico. Ebbene questi ingredienti sono alcool grassi utilizzati come emulsionanti ad azione emolliente presenti in creme, latti e balsami e che quindi non sono da intendersi come alcool comunemente inteso. E’ importante conoscere il tipo di alcool presente nell’Inci, senza farsi intimidire dal termine stesso.

L’alcool etilico nella cosmesi.

Può essere presente in diverse forme: “alcohol” che lo rappresenta nella forma più semplice, o “alcohol denat” che è la forma denaturata. Può essere di origine vegetale, ottenuto dalla fermentazione di frutta o cereali, oppure di origine sintetica, estratto a partire dall’etilene.

A cosa serve

Le funzioni sono principalmente 3: la funzione antisettica che implica la funzione antifungina; è un solvente e per questo viene utilizzato nella preparazione di profumi e tinture; e soprattutto svolge la funzione conservante che permette di evitare l’utilizzo di conservanti di origine sintetica che possono risultare troppo aggressivi per la pelle.

E quali sono gli aspetti nocivi del suo utilizzo

Il problema principale è che avendo un effetto disidratante può alterare il film lipidico che protegge la nostra pelle. Per questo è importante controllare la quantità presente nel prodotto, considerando anche il tipo di prodotto. La quantità utilizzata in una crema idratante non provoca particolari effetti in quanto l’azione disidratante dell’alcool è completamente neutralizzata dai vari ingredienti ad alta idratazione presenti nel prodotto.

Per scegliere dei buoni prodotti e capire cosa ci spalmiamo addosso è fondamentale imparare a leggere l’INCI.

By |2020-02-20T17:42:31+01:00Febbraio 20th, 2020|Senza categoria|0 Comments

3 errori quando facciamo la doccia: frequenza, temperatura dell’acqua, prodotti con ingredienti aggressivi

In quanti iniziamo e chiudiamo la giornata con una bella doccia? Questo è il primo errore comune !

Vediamo i 3 errori principali quando facciamo la doccia: frequenza, temperatura dell’acqua, prodotti con ingredienti aggressivi

1) Frequenza | Ma quanto ti lavi ? 

Fare una doccia al giorno o addirittura due ci darà la sensazione di essere più puliti ma in realtà non stiamo facendo del bene alla pelle che tenderà ad essere più secca. Quindi, escludendo i casi in cui si fa attività fisica o condizioni particolari che ci mettono in condizioni di lavarci spesso, fare la doccia una o due volte al giorno non è necessario.

2) Temperatura dell’acqua | Una bella doccia calda ? Meglio di no

Oltre alla frequenza, un altro errore che commettiamo è la temperatura dell’acqua.  A chi non piace, soprattutto quando si è stanchi o per rilassarsi, fare una bella doccia bollente? Anche in questo caso la pelle non ne esce vincente; l’acqua troppo calda tende ad aprire i pori con conseguente perdita degli oli naturali del derma. Se vogliamo fare un regalo alla nostra pelle è meglio preferire l’acqua tiepida.

Bagno doccia al latte d'asins3) Prodotti aggressivi | E tu che bagno-doccia usi?

Spesso sottovalutiamo la scelta dei prodotti per la detergenza personale, e finiamo per preferire (senza saperlo) quelli con ingredienti aggressivi che favoriscono irritazioni e fastidi cutanei magari solo perché sono i più economici o perché hanno una buona profumazione. Errore. E’ opportuno imparare a leggere l’etichetta di bagno doccia o bagno schiuma e simili per capire cosa ci stiamo spalmando sulla pelle e quindi rispettarla ed averne cura. E allora la prima mossa vincente è scegliere un prodotto senza parabeni, senza sles e sls e con ingredienti naturali. 

Prendiamo nuove buone abitudini: le docce giuste in base all’attività che svolgiamo, usare acqua tiepida e non bollente e scegliere prodotti senza parabeni, senza sles e sls e con conservanti naturali. La pelle ci ringrazierà.

 

APPROFONDIMENTI

Se non sai cosa sono parabeni, sles e sls puoi approfondire qui 

Vuoi sapere di più sui prodotti che hai in casa ? Etichetta alla mano, impara a leggere l’Inci

Vuoi sapere di più sul nostro bagno doccia al latte d’asina? Clicca qui e ricorda che fino al 29 Febbraio E’ in offerta!

By |2020-02-06T19:51:28+01:00Febbraio 6th, 2020|Eventi e informazione|0 Comments

Con i flaconi airless zero sprechi !

Perchè i flaconi airless sono i più adatti per i cosmetici?

In tutti i cosmetici è indicata la durata una volta aperta la confezione. Nonostante questo, non appena il prodotto entra in contatto con l’ossigeno subisce delle modifiche a cominciare dall’aspetto; tanto più se si tratta di cosmetici naturali al 100 %.  Per ovviare a questo problema e per eliminare gli sprechi dovuti al residuo di prodotto a confezione finita, la scelta migliore è quella dei flaconi airless.

Diversi sono i vantaggi derivanti:

  • nessuno spreco: il prodotto non resta nel flacone ma viene utilizzato tutto
  • conservazione ottimale: non c’è contatto con l’aria per cui non avviene il meccanismo dell’ossidazione e contaminazione il che si traduce nella maggiore durata dell’efficacia del prodotto
  • si utilizza solo la dose giusta: è più semplice prelevare la dose necessaria di prodotto.

Ma come funziona l’airless?

Il flacone airless, senz’aria appunto, è composto da una pompetta meccanica e un contenitore a doppia camera separate da un pistone interno che permette al prodotto di non entrare in contatto con l’aria prolungando la corretta conservazione mantenendo l’efficacia. Man mano che viene azionata la pompetta erogatrice  il fondo sale perchè spinge il prodotto verso la bocchetta erogatrice; tutto questo senza che mai entri in contatto con l’aria e senza lasciare residui di crema. Zero sprechi insomma.

Le confezioni dei nostri prodotti sono ispezionabili in modo da rendersi conto del livello di crema contenuto; togliendo il fondo del dispenser è possibile rendersi conto che il prodotto viene spinto verso l’alto ad ogni utilizzo per cui viene utilizzato senza sprechi.

Nella foto il flacone di sinistra è quasi finito, mentre quello di destra è stato iniziato più recentemente.

Olimpia Cosmetics produce cosmetici al latte d’asina naturali al 100 %; Olimpia Cosmetics preferisce i flaconi airless per i suoi prodotti.

 

By |2020-02-06T19:53:34+01:00Gennaio 28th, 2020|Senza categoria|0 Comments

Mani sempre morbide in pochi gesti

Aiuta le tue mani ad essere sempre morbide e belle partendo dagli ingredienti che hai in cucina.

<a href=”https://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/mano”>Mano foto creata da freepik – it.freepik.com</a>

ATTENZIONE: quando si  prepara uno scrub fai da te è bene porre attenzione alle irritazioni della pelle, per cui applicare lo scrub solo in assenza di ragadi, ferite o irritazioni.

Ci sono tante ricette semplici per preparare uno scrub fai da te che aiuti ad esfoliare la pelle rendendola più morbida. Per esempio puoi utilizzare zucchero e olio: lo zucchero avrà l’effetto esfoliante mentre l’olio contribuirà ad idratare.  Quando lo prepari devi equilibrare le quantità in modo da ottenere un composto non troppo liquido.

Dopo aver lavato le mani, senza asciugarle del tutto ma lasciandole leggermente umide, applica lo scrub con movimenti circolari e risciacqua; termina applicando la crema idratante Olimpia Cosmetics al latte d’asina le cui proprietà aumenteranno i benefici e gli effetti dello scrub.

Se non hai la possibilità di preparare lo scrub puoi applicare una quantità maggiore di crema sulle mani e indossare dei guanti di cotone; lascia agire tutta la notte e la mattina avrai mani belle, morbide ed idratate.

 

By |2020-01-16T14:14:55+01:00Gennaio 16th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Rigenera i capelli in poche mosse

Durante l’estate i capelli sono stati davvero stressati: sole, salsedine, spesso legati… ed ora li vedi secchi e sfibrati. Che fare per farli tornare alla loro naturale bellezza?

In pochi passi, ma con costanza, li vedrai di nuovo splendere e li sentirai morbidi e leggeri.

L’estate è fatta per rilassarsi, per affrontare le giornate con ritmi più lenti,  si mangia quasi senza orari, si sta tutto il giorno sotto il sole… E’ naturale dedicare meno tempo e attenzione al make up e alle cure di bellezza. E i capelli sono i primi ad essere maltrattati. E se in vista dell’estate hai fatto diete per non farti trovare impreparata, è probabile che i capelli soffrano anche di carenza di vitamine, aminoacidi e oligoelementi necessari al nutrimento del capello. Niente allarmismi però, con poche attenzioni, ripetute con costanza, in poco tempo i tuoi capelli torneranno splendenti !

E’ ora di passare all’azione:

  • Lo shampoo è il punto focale di questo processo di recupero della salute e bellezza del capello; è importante sceglierne uno delicato, che contenga tensioattivi non aggressivi e che deterga a fondo il cuoio capelluto senza fare troppa schiuma.
  • Un occhio all’alimentazione: mangia tanta frutta e verdura che oltre a far bene all’organismo, nutre il capello facendolo tornare in salute.
  • Cerca di limitare l’utilizzo del phon, e se necessario riabitua i capelli in modo graduale

Come vedi, sono pochi accorgimenti che se adottati ti faranno riavere la chioma lucente, bella e sana!


Conosci lo Shampoo Olimpia Cosmetics?

Permettici di illustrarti le sue caratteristiche:

E’ uno shampoo per capelli fragili , sottoposti a stress derivanti da agenti esterni ( eccessiva esposizione a raggi UV , polveri etc. ).

Il prodotto è in grado di ridare forza e lucentezza ai capelli spenti, contiene il 60 % di Latte D’Asina ed un mix di Tensioattivi selezionati per detergere in modo delicato senza aggredire il cuoio capelluto.

Particolarmente indicato per la crosta lattea dei neonati e per i soggetti con psoriasi e dermatiti al cuoio capelluto.

E’ totalmente privo di siliconi o oli minerali.

By |2019-08-28T14:55:15+02:00Agosto 28th, 2019|Capelli|0 Comments

Finita l’estate, come sta la pelle???

Finita l’estate, con il cambio delle temperature, la pelle può mostrare dei cambiamenti e delle problematiche che richiedono maggiore cura ed idratazione.

Spesso sono dovuti all’esposizione continua a vento, sole, salsedine…. Si manifestano come segnali di invecchiamento e disidratazione dovuta anche alla incapacità della pelle di mantenere l’acqua.

Queste manifestazioni possono essere accentuate in caso di pelli sensibili, come bambini o soggetti con dermatite atopica.

Per questo è importante detergere a fondo la cute con prodotti delicati ed idratarla con creme nutrienti ma non aggressive. La crema viso Gold Olimpia Cosmetics idrata senza aggredire e aiuta a contrastare dermatite atopica e psoriasi. Applicandola regolarmente quotidianamente la pelle ritroverà il proprio equilibrio naturale.

Inoltre è preferibile fare la doccia piuttosto che il bagno in quanto il getto continuo dell’acqua aiuta a rigenerare la cute eliminando le cellule morte;In questo modo la pelle arriverà pronta ad affrontare le temperature rigide dell’inverno.

Scopri tutti i prodotti Olimpia Cosmetics !

 

By |2019-08-26T18:46:56+02:00Agosto 26th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments

Non usare creme per la pelle ? Ecco le conseguenze

Cosa succederebbe alla pelle se smettessimo di utilizzare i cosmetici per la sua cura e bellezza?

Utilizzare la crema viso, applicare la crema corpo o utilizzare bagno doccia delicati ed idratanti, sono gesti che fanno parte della routine quotidiana; e li facciamo in modo talmente automatico da dimenticare la loro importanza.

Ma cosa succederebbe se non utilizzassimo più questi prodotti, se non applicassimo più la crema idratante o il siero viso?

La pelle è viva, e va nutrita e coccolata. Senza queste attenzioni si assiste ad un invecchiamento continuo…

 

Aumento delle rughe

Senza crema idratante la pelle diventa sempre più secca. Le rughe già presenti vengono accentuate maggiormente e viene facilitata la formazione delle nuove. La crema idratante protegge l’epidermide dagli attacchi di agenti aggressivi che la irritano; per questo una pelle non trattata è esposta a arrossamenti e desquamazione e in breve tempo apparirà molto invecchiata. Inoltre, a lungo andare, la pelle tenderà a tirare provocando un fastidiosissimo prurito continuo.

 

Acne

Una buona crema idratante si rivela un ottimo alleato in caso di pelle con acne; come per le rughe, anche in caso di acne è importante idratare la pelle. L’importante è scegliere la crema giusta, che non unga e nutra e idrati la pelle senza essere aggressiva. Grazie alle proprietà del latte d’asina, le creme olimpia un vero sollievo per le pelli provate.

 

Trucco

Truccarsi senza applicare prima una crema di base, vuol dire rendere più evidenti le rughe presenti in quanto penetra nelle rughe esaltandole. Per questo è importante utilizzare sempre una buona crema base, attendere qualche minuto e poi applicare il fondotinta .

 

L’uso quotidiano di creme idratanti è fondamentale per la salute e la bellezza della pelle; l’importante è scegliere i prodotti giusti. Pochi ma buoni.

By |2019-08-21T14:44:25+02:00Luglio 17th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments