Azienda Agricola Garofalo Patrizia - Cosmetici naturali a base di latte d'asina - Tel. +39.0873.918176 - Mob. +39.346.2334976|patrizia.garofalo@virgilio.it

Salute e bellezza

/Salute e bellezza

Applicare la crema viso in 4 mosse

Come applicare la crema viso

Fonte immagine: leggimigratis.it

Abbiamo imparato che idratare, nutrire la pelle, renderla tonica e prepararla ad affrontare le varie condizioni atmosferiche, dovrebbe essere una pratica comune a tutti, donne e uomini.

Oggi  vediamo come applicare la crema nel viso in 4 mosse per trarre il massimo beneficio e mantenere la pelle tonica e bella.

Un massaggio al viso fatto con regolarità aiuta la pelle ad essere più luminosa, più liscia e più tonica, perché riattiva la microcircolazione, rallenta la formazione delle rughe e, stimolando la formazione di elastina e del collagene, dona elasticità e compattezza; un ottimo strumento per contrastare l’invecchiamento della pelle e potenziare l’azione della crema.

Quando applicare la crema

Applicare la crema la mattina vuol dire idratarla e contemporaneamente prepararla a difendersi dalle aggressioni degli eventi atmosferici quali sole, vento, smog…. Applicandola la sera prima di andare a dormire vuol dire ottenere il massimo beneficio dall’effetto idratante.

Come applicare la crema.

Un aspetto che in tanti sottovalutano è il come applicare la crema; la maggior parte di noi tende a farlo velocemente “purchè si assorba”; in realtà applicarla seguendo dei movimenti precisi vuol dire sfruttare al massimo i suoi benefici e di conseguenza migliora la salute della pelle.

Iniziamo !

Per prima cosa dobbiamo detergere il viso: la pelle deve essere perfettamente pulita prima di procedere alla stesura della crema. Per questo è bene utilizzare prodotti specifici, non aggressivi, e purificare a fondo soprattutto dopo una giornata di esposizione all’ inquinamento e ad agenti atmosferici. In questo modo saranno eliminati tutti i residui di cosmetici che potrebbero impedire alla crema di penetrare nella pelle. Attenzione anche alla temperatura dell’acqua che deve essere tiepida in quanto quella troppo fredda impedisce ai pori di dilatarsi mentre quella troppo calda tende a seccarla.

A viso asciutto mettiamo un po di crema su mento, naso, fronte e guance e a questo punto non resta che spalmarla.. Ma come?

Applicare la crema con un massaggio

Fonte immagine: Pinterest

Conosci le linee di Langer?

Sono delle linee virtuali che identificano punti in cui la pelle risulta più tesa e resistente alla trazione, caratterizzata dal passaggio dei fasci di collagene come individuato da Langer che le ha identificate per primo; sono utilizzate in chirurgia per praticare le incisioni.

Conoscerle torna utile anche durante l’applicazione della crema in quanto seguendole aiuterà a mantenere la pelle tonica.

Le 4 mosse per applicare la crema viso

1.  Si parte dal collo; dalla parte subito sotto i lobi si arriva alle spalle.

2. Poi dalle clavicole si arriva al mento; è bene fare i massaggi con la mano aperta e sfiorando la pelle.

3. Dal mento si arriva agli angoli della bocca e ai lobi; per contrastare la formazione delle rughe tipiche del contorno labbra è utile spalmare la crema partendo da sopra le labbra e arrivando ai lati del naso.

4 . Passiamo ora alla fronte; partendo dalle sopracciglia arriviamo con piccoli movimenti fino all’ attaccatura dei capelli.

 

 

In questo modo la pelle otterrà il massimo beneficio dalla crema; e ricorda, più il massaggio dura meglio è.

Concediti una coccola al giorno, un massaggio da fare senza fretta; ne beneficerai tu e la tua pelle ti ringrazierà.

E se non sai districarti tra tutte le creme in commercio prova la crema Olimpia Cosmetics al latte d’asina; al 60 % per le pelli più mature, al 20% per quelle più giovani. Una sola crema perfetta sia per il giorno che per la notte; le proprietà del latte d’asina idratano la pelle senza aggredirla; i nostri prodotti sono particolarmente indicati in caso di psoriasi e dermatiti, senza SLES & SLS

Se non li hai ancora provati ora è il momento giusto; approfitta del codice sconto che puoi scaricare subito compilando il form in basso a destra.

 

 

By |2020-08-27T15:58:40+02:00Agosto 27th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Scottature solari – cura della pelle

scottature solariAlzi la mano chi non ha mai avuto scottature solari !

Dalla Primavera all’Autunno più stiamo al sole e più vogliamo starci. Il sole è vita, è energia, mette di buon umore e fa bene alle ossa.

Ma esporsi al sole, e farlo senza attenzioni, può provocare danni a partire dalle scottature solari.

 

Come e perchè si manifestano le scottature solari?

L’esposizione ai raggi solari, se non protetti da una buona crema solare ad alta protezione,  può provocare rossori e pruriti ma anche vere e proprie scottature paragonabili ad ustioni di primo e secondo grado.

I raggi solari danneggiano la pelle provocando infiammazioni del tessuto sottocutaneo. Ci sono due tipi principali di raggi solari: gli UVA e gli UVB.

I raggi UVA rappresentano il 95% dei raggi ultravioletti e arrivano a penetrare il derma in profondità, alterando la struttura cutanea; sono i principali responsabili dell’invecchiamento della pelle.

I raggi UVB, inferiori come quantità, sono presenti soprattutto nel periodo estivo e sono i veri responsabili di eritemi e scottature.

Abbiamo detto che le scottature si equivalgono alle ustioni di primo e secondo grado con il picco dei sintomi a 12/24 ore e la guarigione nel giro di qualche giorno.

Va da sè che è indispensabile prendersi cura della pelle sia durante l’esposizione al sole  che dopo; a tutti fa piacere stare al sole ma dobbiamo adottare accorgimenti che ci permettano di prendere solo il buono del sole.

  • CREMA PROTETTIVA. Prima di esporsi al sole, che sia al mare in montagna o in città, utilizzare una buona crema ad alta protezione; ne esistono di diverse e con diverso fattore di protezione a seconda del tipo di pelle; prima di acquistarla confrontatevi col medico o col farmacista per essere certi di proteggere davvero la pelle. Le creme non sono tutte uguali.
  • CREMA DOPOSOLE. Ancora più attenta deve essere la scelta della crema doposole. Nei prodotti doposole l’elemento più importante è la capacità di idratare. Inoltre devono anche essere privi di additivi, profumi e parabeni che possono irritare la pelle. Un vero toccasana viene dall’ Aloe Vera che, nella cura della pelle, è un ottimo ausilio. Gli ingredienti di questa pianta sono per la cura dopo-sole semplicemente perfetti. Essi idratano, hanno potere antinfiammatorio e aiutano nella guarigione delle ferite. Tutta la linea Fresh di Olimpia Cosmetics contiene Aloe vera e questo rende i prodotti perfetti per idratare le pelli con scottature solari.

Come favorire la rigenerazione della pelle.

Quindi la cosa fondamentale per preservare la salute della pelle è garantirne la buona idratazione e favorirne la rigenerazione. Per l’idratazione è opportuna una buona crema da applicare dopo la doccia, come la crema corpo della linea Fresh con aloe vera.

Per la rigenerazione cellulare un’ attenzione opportuna è quella di riposare all’ombra per un breve periodo prima di fare la doccia: ottimo utilizzare acqua tiepida in quanto l’acqua troppo calda o troppo fredda può ritardare il recupero della rigenerazione cutanea. Per asciugarsi è preferibile utilizzare un asciugamano molto morbido per non irritare la pelle.

Come sempre un ruolo importante è giocato dall’alimentazione; frutta e verdura aiutano la rigenerazione delle cellule cutanee grazie alle loro vitamine e sostanze fitochimiche. Frutta_cura_rigenerazione_cutanea

Per esempio le carote aiutano a conservare il contenuto di beta-carotene della pelle. E per finire bere, bere, bere. Più si sta al sole e più si deve bere per recuperare la perdita di liquidi attraverso la pelle! Acqua, limonate, granite, ghiaccioli e anguria sono i preferiti dell’estate!

Ricordiamolo sempre: meno scottature solari, solo il buono dal sole.

 

Se non ci conosci…

Olimpia Cosmetics ha 2 linee di cosmetici al latte d’asina: Linea Gold con il 60 % di latte d’asina e Linea Fresh con il 20 % di latte d’asina.

Sono prodotti senza sles e sls, ideali in caso di psoriasi e dermatiti. 

By |2020-07-29T18:10:52+02:00Luglio 29th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Ti piace la pelle abbronzata? Allora devi sapere che…

Ti piace la pelle abbronzata? Non vedi l’ora che arrivi l’estate per vedere la pelle scurirsi e risaltare sugli abitini estivi freschi e colorati?

Bene, cominciamo col dire che la pelle oltre che abbronzata deve essere sana; quindi, come ben noto, mai esporsi al sole senza protezione adeguata.

Ma parliamo dell’abbronzatura, del suo processo e del perchè c’è chi si abbronza velocemente e chi molto gradualmente.

L’abbronzatura è una reazione di difesa della pelle quando resta esposta al sole per un tempo medio lungo; in pratica la melanina presente nello strato più interno dell’epidermide tende a risalire in superficie appunto per difendere la pelle dall’aggressione del sole, e in questo processo di risalita la melanina si ossida diventando scura e assumendo il colore tipico dell’abbronzatura.

Differenza tra una seduta al solarium e l’esposizione al sole

In tanti pur di avere la pelle abbronzata subito e sin dai primi giorni di sole ricorrono alle sedute nei solarium; ma qual è la differenza con l’abbronzatura dovuta al sole?

Il colorito tipico del solarium è dovuto alla maggiore esposizione ai raggi UVA che determinano lo scurirsi della pelle in modo molto veloce, ma l’effetto diminuirà subito a meno che non si facciano sedute costanti e regolari.

Con l’esposizione al sole invece il processo di ossidazione avverrà molto più lentamente ma avrà una durata più lunga mantenendo la pelle abbronzata anche ad esposizione terminata.

Abbronzatura e tipi di pelle

Ma l’abbronzatura cambia anche a seconda del tipo di pelle più o meno sensibile ai raggi ultravioletti; la cute viene classificata in 4 fototipi:

  • Fototipo I
    le persone appartenenti a questo gruppo hanno una pelle molto sensibile, che si ustiona sempre e non si abbronza mai.
  • Fototipo II
    la pelle di coloro che possiedono questo fototipo è moderatamente sensibile al sole, si ustiona spesso e riesce ad abbronzarsi leggermente.
  • Fototipo III
    i soggetti con questa pelle, non sono sensibili al sole, si ustionano moderatamente ma si abbronzano mediamente.
  • Fototipo IV
    la pelle è moderatamente resistente al sole, ha basse probabilità di ustionarsi e solitamente si abbronza notevolmente.

Tornando all’argomento a noi caro, la salute della pelle, vien da sè che le protezioni solari cambiano a seconda del fototipo; per questo è importante lasciarsi consigliare quando si acquista una crema solare.

Benefici del sole

Dei benefici dell’esposizione al sole si parla soprattutto in questo periodo, ma è bene ricordarli.

Il sole permette di bloccare la vitamina D ed evita dunque lo sviluppo di alcuni mali come l’anemia e il rachitismo.

Ma non solo la vitamina D, in generale l’esposizione al sole fissa tutte le vitamine, consolida la massa ossea e migliora la qualità del sonno.

Il nostro organismo ha un bisogno vitale di sole, ma una dose eccessiva danneggia irrimediabilmente le sue cellule. L’abbronzatura è dunque una reazione della pigmentazione della pelle per filtrare i raggi solari.

Per un abbronzatura che rispetti la pelle è necessario esporsi al sole regolarmente ma per brevi periodi e non nelle ore in cui il sole è a picco. Esporsi sempre con una buona protezione, magari su consiglio di un dermatologo che individuerà il vostro fototipo e vi consiglierà il prodotto più giusto per voi . Infine per ridurre il rischio di scottarsi non state fermi sotto il sole ma muovetevi.

Abbronzatura e alimentazione

E per finire…. se volete un’ abbronzatura intensa ed uniforme un occhio va dato anche all’alimentazione.

Sono da preferire frutta e verdure di colore giallo o arancio ricche di beta carotene (albicocche, pesche, carote ) e rosso (pomodori, peperoni rossi …); frutta ricca di vitamina C (Kiwi, agrumi in genere), alimenti ricchi di omega 3 o omega 6 come il pesce.

E dopo l’esposizione è fondamentale utilizzare una buona crema corpo idratante per riequilibrare i liquidi persi e mantenerla morbida e bella.

Conoscete già la nostra crema corpo? E’ disponibile con due concentrazioni di latte d’asina diverse: al 20 % e al 60% perfetta per pelli mature.

Se non conoscete ancora i nostri prodotti è il momento giusto per provarli: acquistando sul sito avrete la possibilità di iscrivervi alla nostra newsletter ed ottenere lo sconto del 10 % da utilizzare subito.

Buona estate 😉

By |2020-06-19T16:27:28+02:00Giugno 19th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Macchie sulla pelle; come contrastarle.

esposizione_al_sole_olimpia_cosmeticsUna donna su tre oltre i quarant’anni le ha, ma possono manifestarsi anche in età più giovani.

Parliamo delle macchie scure che compaiono nella pelle del viso; si tratta essenzialmente del manifestarsi di danni subiti dalla pelle dovuti a diversi motivi, che l’esposizione al sole fa riaffiorare o accentuare.

I danni possono essere stati causati da diversi fattori: esposizione al sole magari senza protezione, uso della pillola anticoncezionale, possono essere dovute a cause ormonali, o essere conseguenza dell’uso di alcuni farmaci.

Quelle dovute all’esposizione al sole sono generalmente scure e tondeggianti, ben definite. Compaiono su viso, dorso delle mani, décolleté. Quelle con origine diversa appaiono più sfumate e dai contorni meno definiti; compaiono su fronte, zigomi, guance e sopra il labbro superiore.

Sebbene non sia semplice ridurle, esistono degli accorgimenti per migliorarle.

  • Una dieta ricca di sostanze antiossidanti, presenti in frutta e verdura di stagione aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi; altrettanto utili sono gli agrumi, ricchi di vitamina C possibilmente colti da poco per mantenere tutta l’azione antiossidante.
  • L’idratazione è fondamentale: per riparare i danni le cellule della pelle  hanno bisogno di acqua, per cui è importante bere molto

L’utilizzo costante di una buona crema viso e di un siero favorisce il processo di riparazione delle cellule.

Per riparare una pelle danneggiata occorre molto tempo; adoperando con costanza le creme giuste e adottando stili di vita e alimentazione sani i primi risultati si vedranno dopo circa 4 mesi.

 

 

By |2020-05-06T17:40:32+02:00Maggio 6th, 2020|Senza categoria, Salute e bellezza|0 Comments

Acido ialuronico: a cosa serve

Quante volte abbiamo sentito parlare di acido ialuronico! Ma sappiamo cos’è ? Sappiamo che aiuta a mantenere la pelle giovane e bella; cerchiamo di conoscerlo un po meglio.

Iniziamo col dire che l’acido ialuronico è presente naturalmente nel derma, la parte più profonda della pelle, in diverse zone del corpo.

La sua funzione è quella di lubrificare le articolazioni (è un componente fondamentale del liquido sinoviale), il tessuto connettivo e gli occhi; proprio per questa sua funzione viene utilizzato nei colliri per combattere la secchezza degli occhi, e nella cura delle ferite in quanto favorisce ed accelera la rigenerazione dei tessuti.

Ma perchè si usa in campo cosmetico?

L’acido ialuronico viene impiegato soprattutto nella produzione delle creme viso come componente antiagela crema viso con acido ialuronico idrata la pelle in profondità. E’ una funzione fondamentale in quanto con il passare degli anni la sua quantità disponibile diminuisce andando a influire sia sulle articolazioni che sulla pelle, che tende ad essere sempre più secca e disidratata.

Se a livello di articolazioni si può intervenire con integratori alimentari naturali,  per mantenere la pelle giovane e bella è fondamentale utilizzare regolarmente una crema che contenga acido ialuronico in modo da regolare l’idratazione della pelle presentandone la compattezza.

Quando sentiamo parlare di acido ialuronico ricordiamo che si sta parlando di bellezza della pelle!

La crema viso al latte d’asina Olimpia Cosmetics contiene anche acido ialuronico; è possibile provarla sia nella linea Gold al 60% di latte d’asina e Fresh con il 20 % di latte d’asina !

Il prossimo articolo riguarderà il collagene che assieme all’acido ialuronico contribuisce a mantenere la pelle elastica e bella.

 

By |2020-04-09T20:36:53+02:00Aprile 9th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Mani sempre morbide in pochi gesti

Aiuta le tue mani ad essere sempre morbide e belle partendo dagli ingredienti che hai in cucina.

<a href=”https://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/mano”>Mano foto creata da freepik – it.freepik.com</a>

ATTENZIONE: quando si  prepara uno scrub fai da te è bene porre attenzione alle irritazioni della pelle, per cui applicare lo scrub solo in assenza di ragadi, ferite o irritazioni.

Ci sono tante ricette semplici per preparare uno scrub fai da te che aiuti ad esfoliare la pelle rendendola più morbida. Per esempio puoi utilizzare zucchero e olio: lo zucchero avrà l’effetto esfoliante mentre l’olio contribuirà ad idratare.  Quando lo prepari devi equilibrare le quantità in modo da ottenere un composto non troppo liquido.

Dopo aver lavato le mani, senza asciugarle del tutto ma lasciandole leggermente umide, applica lo scrub con movimenti circolari e risciacqua; termina applicando la crema idratante Olimpia Cosmetics al latte d’asina le cui proprietà aumenteranno i benefici e gli effetti dello scrub.

Se non hai la possibilità di preparare lo scrub puoi applicare una quantità maggiore di crema sulle mani e indossare dei guanti di cotone; lascia agire tutta la notte e la mattina avrai mani belle, morbide ed idratate.

 

By |2020-01-16T14:14:55+01:00Gennaio 16th, 2020|Salute e bellezza|0 Comments

Finita l’estate, come sta la pelle???

Finita l’estate, con il cambio delle temperature, la pelle può mostrare dei cambiamenti e delle problematiche che richiedono maggiore cura ed idratazione.

Spesso sono dovuti all’esposizione continua a vento, sole, salsedine…. Si manifestano come segnali di invecchiamento e disidratazione dovuta anche alla incapacità della pelle di mantenere l’acqua.

Queste manifestazioni possono essere accentuate in caso di pelli sensibili, come bambini o soggetti con dermatite atopica.

Per questo è importante detergere a fondo la cute con prodotti delicati ed idratarla con creme nutrienti ma non aggressive. La crema viso Gold Olimpia Cosmetics idrata senza aggredire e aiuta a contrastare dermatite atopica e psoriasi. Applicandola regolarmente quotidianamente la pelle ritroverà il proprio equilibrio naturale.

Inoltre è preferibile fare la doccia piuttosto che il bagno in quanto il getto continuo dell’acqua aiuta a rigenerare la cute eliminando le cellule morte;In questo modo la pelle arriverà pronta ad affrontare le temperature rigide dell’inverno.

Scopri tutti i prodotti Olimpia Cosmetics !

 

By |2019-08-26T18:46:56+02:00Agosto 26th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments

Non usare creme per la pelle ? Ecco le conseguenze

Cosa succederebbe alla pelle se smettessimo di utilizzare i cosmetici per la sua cura e bellezza?

Utilizzare la crema viso, applicare la crema corpo o utilizzare bagno doccia delicati ed idratanti, sono gesti che fanno parte della routine quotidiana; e li facciamo in modo talmente automatico da dimenticare la loro importanza.

Ma cosa succederebbe se non utilizzassimo più questi prodotti, se non applicassimo più la crema idratante o il siero viso?

La pelle è viva, e va nutrita e coccolata. Senza queste attenzioni si assiste ad un invecchiamento continuo…

 

Aumento delle rughe

Senza crema idratante la pelle diventa sempre più secca. Le rughe già presenti vengono accentuate maggiormente e viene facilitata la formazione delle nuove. La crema idratante protegge l’epidermide dagli attacchi di agenti aggressivi che la irritano; per questo una pelle non trattata è esposta a arrossamenti e desquamazione e in breve tempo apparirà molto invecchiata. Inoltre, a lungo andare, la pelle tenderà a tirare provocando un fastidiosissimo prurito continuo.

 

Acne

Una buona crema idratante si rivela un ottimo alleato in caso di pelle con acne; come per le rughe, anche in caso di acne è importante idratare la pelle. L’importante è scegliere la crema giusta, che non unga e nutra e idrati la pelle senza essere aggressiva. Grazie alle proprietà del latte d’asina, le creme olimpia un vero sollievo per le pelli provate.

 

Trucco

Truccarsi senza applicare prima una crema di base, vuol dire rendere più evidenti le rughe presenti in quanto penetra nelle rughe esaltandole. Per questo è importante utilizzare sempre una buona crema base, attendere qualche minuto e poi applicare il fondotinta .

 

L’uso quotidiano di creme idratanti è fondamentale per la salute e la bellezza della pelle; l’importante è scegliere i prodotti giusti. Pochi ma buoni.

By |2019-08-21T14:44:25+02:00Luglio 17th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments

SENZA SLES E SENZA SLS…. MA COSA SONO???

Sempre più spesso vi sarà capitato di imbattervi in prodotti con la dicitura senza sles e senza sls; è stato facile imparare che i prodotti senza sles e senza sls sono da preferire agli altri, soprattutto in caso di pelli molto secche e molto sensibili.

In questo articolo spieghiamo cosa sono SLES e SLS.

Cominciamo col dire che si tratta di molecole con funzione di tensioattivi, cioè sostanze chimiche che, facendo schiuma ed emulsionando,  rimuovono lo sporco dalla cute.

Nello specifico SLES (Sodium Laureth Sulfate) e SLS (Sodium Lauryl Sulfate)  sono tensioattivi cosidetti “anionici” e sono i più utilizzati perchè efficaci ed economici. In generale sono poco tollerati, soprattutto dalle pelli sensibili e secche in quanto possono irritare la pelle e seccarla ulteriormente. 

Non tutti i tensioattivi anionici sono inquinanti e /o aggressivi, e se abbinati ad altri diventano più delicati. In caso di pelli molto sensibili è indicato preferire prodotti senza SLES e senza SLS.

 

 

Il bagno crema olimpia cosmetics è senza parabeni, senza sles e senza sls oltre che nickel tested.

Per conoscere tutti i cosmetici Olimpia Cosmetics e la loro composizione clicca qui

By |2019-08-21T14:44:25+02:00Giugno 24th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments

Consigli di bellezza – scrub fatto in casa

Per avere la pelle del viso sempre liscia e morbida , oltre all’utilizzo quotidiano della crema viso Olimpia Cosmetics, è bene fare periodicamente uno scrub che con la sua azione esfoliante elimina le cellule morte dal viso e aiuta a rigenerare la cute.
Perchè fare lo scrub con regolarità:
  • Elimina le cellule morte
  • Esalta l’abbronzatura
  • Rende ancora più efficace l’azione della crema idratante

Non è necessario acquistarlo, è facile utilizzare uno scrub fatto in casa anche con i prodotti che avete in dispensa!

Scrub al limone fatto in casa

Scrub al limone: limone, olio e sale grosso (immagine presa da donnad)

Un esempio è lo scrub al limone

In una ciotola versate una tazza di sale grosso, il succo e la scorza di un limone, preferibilmente non trattato, e 3 cucchiai di olio d’oliva; mescolare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo. Distribuire sul viso con un leggero massaggio, risciacquare con acqua tiepida.
E’ importante applicarlo sulla pelle struccata.
Dopo lo scrub e’ importante applicare la crema viso Gold o il Siero viso Gold.
Prendi questa buona abitudine per avere una pelle luminosa e morbida.
By |2019-08-21T14:44:25+02:00Giugno 19th, 2019|Salute e bellezza|0 Comments